Marzo da un po’

…e manco anche da un po’…

Tutta colpa mia (ovvio e di chi altri?)
Così vi lascio con un rumoroso brano live di un gruppo che affonda le origini nel lontano Nord, tanto per creare quel non so ché di leggenda nordica (che crea appunto un gruppo nordico)!

Il testo poi è talmente beh dire epico è dire pochissimo.

A presto. Ah si si sto per finire il 177 (vedi link)

 

Ps.: in realtà volevo mettere un brano degli SkidRow 18 and life, tanto dolce quanto drammatio poi, a causa del vento, forse la febbre, magari lo spezzatino, è uscito il me di … quasi sempre.

Annunci

7 pensieri riguardo “Marzo da un po’

  1. 😀 ciao Gianni, cerca di star bene, anche qua c’e’ stato un ventaccio, da ieri sera, ora non sento piu’ la tettoia che fa rumore, o si e’ staccata o non c’e’ piu’ il vento, buonanotte! 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Grazie cara, qua il vento perdura, ma molto meno violento. Non avesse distrutto metà degli alberi nei giardini, ieri poteva essere una di quelle notti, buie e tempestose che ispirano.

      Mi piace

  2. Vento a raffica anche questa sera, via l’abete di tre metri, via l’agave e il cancello di legno….via la musica nordica di cui ho apprezzato solo la barbetta…non perchè mi piaccia ma quanto meno è originale!
    Rimettiti e…mangia leggereo 😉

    Liked by 1 persona

      1. No, non dicevo la musica loro leggera, musica “leggera” sono quelli che io chiamo i musicarelli…
        Dicevo proprio la minestrina, visto che non stai bene 🙂
        Anche se a me una volta il medico mi dice : Devi mangiare in bianco….il giorno dopo torna per un controllo e mi chiede se avevo mangiato in bianco, e io: Si aglio oglio e peperoncino…Più bianco di così, ma mi è passato il mal di gola, per il rsto ci ho messo un pò…Dai per ridere (ma la storiella è vera). Ciao.

        Liked by 1 persona

      2. Si si, figurati!! Quando si è ko, si mangia in genere mooolto poco. Però come recupero un po’ le forze mi faccio sotto; in fondo è una guerra tra me e i batteri e non posso lasciare le mie truppe (gli anticorpi) senza munizioni.
        Sulla musica: i Tarot non sono proprio light e si si lo so che musica leggera ha un po’ il sapore dei musicisti un po’… così… Ammetto anche io che per ascoltarli ci vuole “l’amatore”. Ma nel momento in cui il pezzo l’ho scelto, mi è parso perfetto.
        Ah, sulla storia dell’aglio oglio e peperoncino, hai fatto la scelta migliore, gran mix disinfettante! E non scherzo.

        Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...