Una luce nel buio

Un nuovo capitolo

kasabake

Post-Mano

Tra i tantissimi nomi eccellenti che con la loro arte e la loro prepotente personalità hanno influenzato il modo di fare cinema, non solo americano, c’è un nome che più di altri spicca per l’incredibile sottovalutazione con cui viene da sempre accolta la invece assai importante influenza delle sue pellicole e del suo linguaggio: Blake Edwards.

Malgrado infatti sia stato egli l’artefice di alcune pellicole leggendarie, amatissime da attori e colleghi di tutto il mondo ed anche di enorme successo popolare, una certa intellighenzia ha sempre cercato, in ogni occasione, di sminuire il suo lavoro ed il suo ruolo, relegandolo a quello di semplice commediante, fingendo che fosse persino casuale quel mix (che ha sempre contraddistinto la sua sintassi filmica), dove si combinava la superficiale immediatezza dello slapstick (prendendolo direttamente dalla sorgente originale del cinema muto), l’eleganza della commedia sofisticata anni ‘60 ed infine la migliore tradizione della comicità…

View original post 1.367 altre parole

Annunci

3 Comments

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...