Calma piatta…

L’estate rovente è fonte di calore e calma piatta sui blog! 😉
Perlomeno sul mio!

Altra musica invernale…

Ma voi che esista un burattinaio, ci credete?
Ps.: so’ passati 17 anni da questo video quasi incredibile. Ormai è musica classica e tra qualche mese i nati durante l’anno duemila saranno maggiorenni.

Annunci

34 pensieri riguardo “Calma piatta…

    1. Ti capisco… anche se siamo solo a 32 … fa caldo! Non si affrontano ‘sti tempi.
      Ehi, io non ho fili, aspetta un momento, no io non son un burattino, no… credo! 😀

      Mi piace

      1. riguardo la tela del ragno… forse sono alla fine del secondo capitolo di Del Ragno il veleno…o meglio, così è in testa mia, devo solo scriverlo sul serio! 😀

        Mi piace

  1. La risposta alla tua domanda peraltro tutt’altro che piatta e che mi piace molto per quel che mi riguarda è no.
    Come la metteremo con il libero arbitrio che tuttavia a nostra insaputa ci porta nella direzione opposta a quella che avremmo scelto???
    Shera

    Liked by 1 persona

      1. I finali dei tre MIB sono come le foglioline del te sul fondo della tazza: nella nostra dimensione non significano assolutamente nulla per una persona razionale oppure sono segni profetici per gli stolti che credono ai vaticinatori imbroglioni di professione (si sappia che io non credo nemmeno agli oroscopi, giacchè è evidente che l’influenza gravitazionale che esercita su di me il comodino al mio fianco è infinitamente maggiore di quella che poterebbe avere la stella più vicina al nostro sistema solare…), ma in un’altra dimensione sono invece realtà possibili… è proprio l’idea di possibile che quantisticamente diventa reale contemporaneamente al suo opposto… e l’arte spesso sviluppa questo aspetto, rivelando ciò che non pensava di rivelare…

        Vecchia barzelletta geek…

        Heisenberg e Schrödinger sono in auto insieme.
        Un poliziotto li fa accostare e chiede: “Sapete a che velocità stavate andando?”.
        Risponde Heisenberg: “No, però so dove mi trovo”.
        La risposta fa insospettire l’agente, che chiede di aprire il bagagliaio dell’auto.
        Ci guarda dentro ed esclama: “Ma sapevate che dentro il bagagliaio c’è un gatto morto?
        Stavolta risponde Schrödinger: “Ora sì”.

        Perdonami, GG, è il caldo…

        (P.S. lo sapevi che i processori quantici, come il D-Wave Two della D-Wave Systems, usano dei superconduttori che debbono essere mantenuti a -271/-273 gardi Celsius e che quando la temperatura aumenta la corrente elettrica può girare indiffirentemente in senso orario o ant-orario? Non è bellissimo? Ci immagini una storia?)

        Liked by 1 persona

      2. Stavo immaginandone una, di un paio di tecnologie prima, dove cioè gli elettroni possono passare nei semiconduttori oppure attraverso, in determinate situazioni… Ma anche questa non è male

        Liked by 1 persona

      3. C’è un mondo intero che ti aspetta, Gianni e tu hai il potere di metterci in contatto con le tue creazioni… Pensa se Bob, il tuo stupefacente plantigrado, fosse il 14° dottore oppure un suo clone…
        (il 13° come certo sarai sarà una donna, la bravissima Jodie Whittaker di Broadchurch…

        Liked by 1 persona

      4. ^_^
        Da qualche parte ho letto che alcuni scrittori hanno fatto quello che hanno fatto perché il “loro” scrittore di riferimento è morto oppure non ha continuato a scrivere come volevano.
        Forse può valere anche per me anche se, come ben so, non sono uno scrittore.

        Liked by 1 persona

      5. Si che lo sei… e ricorda il gatto! Se sai di esserlo lo sei.., poi biosgna sapere DOVE sei ed a CHE VELOCITA’ viaggi (scrivi?).
        Okay, ora mi fermo perché ho intasato abbastanza il tuo blog…

        Liked by 1 persona

      6. Ahahah principio di indeterminazione e il famoso gatto di cui si sa lo stato solo se si guarda ma a quel punto si è aperto il “sistema” ecc ecc…
        ^_^
        Sono un dannato Nerd

        Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...