Ancora fantascienza?

Anche se il periodo natalizio, e poi il capodanno, e ancora l’epifania, sono dedicati al fantasy, perché non continuare a leggere qualche racconto di fantascienza?

Le giornate invernali sono corte, le ombre si allungano, ogni bosco diventa la casa di folletti e troll, le streghe si riappropriano della natura a loro strappata da superstizione e ignoranza, i fiumi mormorano una canzone sommessa sotto il muschio. L’immagine è poetica (spero) e tuttavia può esserci fantascienza pure in questa atmosfera.

Di tanto in tanto capito sulla rivista on-line Andromeda, per avere qualche idea, scovare qualche titolo interessante, non necessariamente fatto di astronavi, laser, e teletrasporti. Se vi va perché non date un’occhiata? Merita.

[la rivista Andromeda]

Saltando all’argomento streghe, invece, che cosa ne pensate? Nei romanzi, come le avete trovate rappresentate?


[libro in omaggio]

Annunci

33 pensieri riguardo “Ancora fantascienza?

      1. Esatto! La cosa difficile, non solo nel gestire un blog, ma anche nel fare una serie di racconti a tema, è organizzarli nel migliore dei modi. Certo è che prima bisogna avere le idee, e tu le hai. Quando non ne avrai più, potrai mettere a posto i racconti, ma spero che non arrivi mai quel momento.

        Oh, sì sì, Emma e le sue piccole avventure Chtuloidi.

        Mi piace

      2. Anche io li aspetto, ma mi hanno detto che vanno scritti, prima! 😀 😀 😀 😀
        Scherzi a parte, ora che scrivo quasi meglio di 5 anni fa, faccio più fatica a scrivere… l’età della mente, forse… mah, vediamo vediamo.

        Mi piace

      3. Non è necessario ma, sicuramente, deludendo si stupisce.
        Considera che lo stupore, come la delusione, può procedere su diversi percorsi e che abituando, si può deludere in ogni modo, anche non deludendo.

        Piace a 1 persona

      4. …tieni presente che il mio cervello, quando presente, è completamente rivolto al 3° e 4° libro di Emma… quindi mostri di natura Lovecraftiana, ma anche fiabeschi… nei limiti del gotico, non gore. Ma potrei stupirmi. Spesso mi accade di essere stupito da me stesso.

        Mi piace

      5. Questa visione, ancorché nata da una specie di gioco di parole, è vera. Bisogna essere stupiti da ciò che si può fare e quindi fare ciò che ci stupisce, e hai ragione, è così che si va oltre.
        Aspetto con Ansia (una mia amica) l’email. Non prometto di riuscire a scrivere qualcosa subito (l’ispirazione a volte ci ha messo 2 secoli) … ma qualcosa verrà fuori.

        Mi piace

      6. Allora, appena mi metto in pari, roba di qualche minuto, con un po’ di cose ti scrivo, sperando che intanto Ansia sia arrivata e ti abbia soddisfatto l’incontro.

        I giochi di parole sono piú interessanti di quanto crediamo, ci aiutano a pensare “per vie traverse”.

        Piace a 1 persona

      7. Alimentare Watson. E anche qui l’italiano… dobbiamo alimentare Watson? Oppure la cosa è alimentare e lo diciamo a Watson? Potere della virgola mancante. E quindi le sibille erano streghe?

        Mi piace

  1. Il fantascientifico è uno dei miei generi preferiti e una delle cose più belle mai create. Per quanto riguarda le streghe mi piace sempre vederle come delle donne fuori dal comune, diverse dalle altre e per questo odiate dalla società in quanto non uguali agli altri.

    Piace a 1 persona

    1. Va be’ in effetti fare questa domanda a te è come invitare la lepre a correre… 😀
      Bella la cosa della diversità che genera odio, l’odio poi è generato dalla paura. Che sia questa la causa, cioè la paura, cavalcata da chi ha “scacciato” le streghe dalla cultura?

      Mi piace

      1. Forse in parte. Secondo me anche per dare la colpa ad altri per il male che succede nella vita di una persona. Tendenzialmente si tende a trovare un capro espiatorio quando succedono cose brutte e chi meglio di una persona fuori dall’ordinario? Tra l’altro ai tempi della caccia alle streghe il mondo era parecchio maschilista e quindi ovviamente la donna è colei che causa il male.

        Piace a 1 persona

      2. Interessante. Spero arrivi, su questo argomento, il commento delle blogger\streghe che seguono questo piccolo blog, sono curioso di sentire il loro parere.

        Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...