Free library o scambia libri o…


Il concetto di luogo di scambio per i libri o di libreria libera (che bella assonanza libro, libertà) è affascinante, e ci sono in giro per il mondo dei bellissimi esempi di “scambia-libri”. Nelle piazze, lungo le ferrovie, negli ospedali, nelle biblioteche.

Ne avete mai fatto uso? Cioè, avete mai lasciato o preso libri in questo modo?
Io sono mesi che devo ancora suggerire a Ferrovie e Italo di dotare di punti di scambio libri, i loro treni e le stazioni… ma da quello che ho capito, pare non ci siano modi diretti, ma solo tramite social… la cosa mi blocca.

Se vi va, quando andate in giro, fate caso a quelli che incontrate, magari sono belli e valgono una foto, magari in questo strambo inverno, ce ne sono di sommersi dalla neve, che val la pena fotografare.

La foto che vedete qui non è mia, si tratta della prima che ho trovato in internet, e comunque è molto carina e ritrae lo Scambialibro del supermercato Coop di S. Casciano.

47 pensieri riguardo “Free library o scambia libri o…

  1. Che meraviglia!
    Allora: castel guelfo ( outlet vicino Bologna) è dotato di scambio libri, molto carino una casetta esterna, alla Nike, per i piccoli è una più grande X gli adulti, sempre a Bologna edite una sorta di libreria che scambia libri gratuitamente, in un paese nell’entroterra (scascoli frazione di loiano) ogni anno X la sagra delle castagne, c’è Giulio che regala libri, se vuoi puoi anche lasciargli un’offerta! Passiamo a viadana ( provincia di Mantova, lungo il po) la pizzeria al taglio dove andavo io metteva sempre dei libri liberi, nelle feste Di paese lasciavano libri in giro, di fronte ad una chiesa di una piccola frazione di questo paese, c’era una meravigliosa casetta su un bastone, dotata di vetrinetta e tendine cowntry, adoravo! In ultimo mi è venuto in mente il prestito dentro la coop di borgo panigale, anche li ci sono libri liberi che però credo bisogna riportarli, senza fretta però! Ecco questo è quello che si chiama lettura libera! Peccato siano pochi i lettori! Mio figlio, 7 anni, ogni settimana mi porta un libro diverso della libreria della scuola, beh, li finisco sempre X leggere io! Ciao Gianni, buona serata 😉

    Piace a 1 persona

  2. Io sono gelosissima dei miei libri. Non potrei mai scambiarli con qualcuno! Pensa che quando ne finisco uno, ci metto la data e scrivo anche in quanto tempo l’ho letto 😁😁😁.
    Boh non so come si chiama questa sindrome… 🤪🤪

    Piace a 1 persona

    1. Ahaha non so se è una sindrome o un malattia… 😀
      Comunque io uso Anobii per fare la stessa cosa… così non importa che compri i libri, posso prenderli in prestito alla biblioteca e non devo scriverci sopra! _)

      Piace a 1 persona

      1. c’è sempre l’opzione cantina\garage! 🙂 Oppure recuperare lo spazio da qualcos’altro… ad esempio, sotto al letto o sopra gli armadi. Certo, sono meno consultabili e fanno meno biblioteca… ma prima di buttarli…

        Piace a 1 persona

      2. Comunque riempire una casa di libri è una cosa magnifica. Sono per le librerie alte sino al soffitto, il colore dei muri fatto dalle costole di copertine, il silenzio ovattato della carta che assorbe i rumori.
        I libri sono bellissimi.

        Piace a 1 persona

  3. Non ho mai preso e non ho mai lasciato. Ho visto qualcuna di queste iniziative e le trovo davvero encomiabili, ma è molto difficile che io mi senta di lasciare andare un libro. Lo tengo, lo rileggerò. L’idea sul treno, però, mi pare ottima.

    Piace a 1 persona

  4. Ci ho guardato spesso anche con una certa curiosità, solo che poi i titoli che ci trovavo non erano interessanti.
    Ad esempio in uno ho trovato 4 dizionari. Come se la persona in questione semplicemente volesse gettarli via e non sapesse come fare.
    Aspetto di trovare uno di questi spazi costruito con interesse anche da chi ne usufruisce, perché l’idea è davvero bella.

    Piace a 1 persona

    1. Purtroppo il rischio è questo. Quelli che ho avuto la fortuna di trovare negli ultimi tempi, invece, erano ben forniti e non erano stati usati come cestino della spazzatura. E’ probabile che siano anche ben presidiati… Un paio sono all’interno di biblioteche pubbliche, quindi sottoposto a un minimo di vaglio.

      Piace a 1 persona

      1. Dimensioni del paese… mumble, non so. Per la poca esperienza personale le più interessanti che ho trovato sono quelle di Brunico e del Passo della Consuma. La prima davvero bella, la seconda piccola, deliziosa e fornita di titoli interessanti… mi è mancato di fare una foto, non c’ho proprio pensato.

        "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...