Come scrivere un libro e per caso vincere un concorso

Il caso però si aiuta, se leggete come è andata a Storie di un illustratore di francobolli capirete che, casuale sì, ma non troppo. La fortuna va aiutata e comunque, sotto, ci deve essere sostanza.

Mentre la settima dell’anteprima prosegue, e a fare compagnia è l’illustratore di francobolli, spendo due parole su come è nato il libro in questione. Visto il tipo di libro, surreale se vogliamo, non poteva che finire come è finita. Però siccome qui si è pigri e non si ha voglia di ripetere quel che Nadia stessa ha già detto, voi clickate qui sotto, per scoprire come è andata.

[storia di una vittoria]

Quel che resta è la musica che da quella esperienza ne è scaturita e che, Nadia, ci ha detto di accostare alla lettura. Un po’ come si fa scegliendo il giusto vino per un certo piatto.
Quindi ascoltate:

Zobi la Mouche (Les Negresses vertes),
Me and my old lady (Offspring),
Sirene (Cousteau),
Freestyler (Bomfunk MCS)

Questo post verrà modificato, prima o poi, con le giuste immagini…

9 pensieri riguardo “Come scrivere un libro e per caso vincere un concorso

  1. Hai ragione Gianni, mi associo al tuo saggio consiglio. Le cose possono accadere ma a noi compete “abitare” la circostanza. Siamo noi a dare le svolte e sospingere per quanto sia nella nostra possibilità’. Rimane il fatto che al centro della nostra azione e intenzione non possiamo che esserci noi; gli altri possono partecipare in modo corale, ma la scintilla la scocchiamo our sempre noi.

    Piace a 2 people

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...