Bob l’orso, il saluto

Bob l’Orso torna a casa La nave stellare si era posizionata sulla verticale del Bosco dei Faggi Molli. Bob l’aveva vista giungere come una cometa infuocata qualche ora prima. Pochi abitanti di quel luogo sapevano cosa fosse una cometa, nessuno, tranne Bob,  sapeva dell’esistenza delle navi stellari. Il momento era giunto, presto il sole sarebbe … Continua a leggere Bob l’orso, il saluto

Bob l’orso unchained

Bob come non lo si vedrà mai nei racconti   Il tempo era strano quel giorno nel bosco dei faggi molli, il sole faceva capolino dopo una lunga notte di pioggia, riscaldando il letto di foglie morte e facendo splendere i muschi sulle rocce rotolate a valle dalle colline più su. Bob se ne stava … Continua a leggere Bob l’orso unchained

Bob l’orso e la primavera

Bob l’orso e la primavera La tana rifugio di Bob e dei suoi amici ricci era immersa nell’oscurità, e l’orso non si era svegliato ancora. Ad un certo punto una grossa ape, forse sperduta durante i suoi viaggi esplorativi, si era posata sull’orecchio sinistro del peloso animale addormentato. Bob, nel sonno, senza aprire nemmeno un … Continua a leggere Bob l’orso e la primavera

Bob l’orso e la luna

Bob l’orso e la luna [torna ai racconti di Bob] [vai a pagina 2] Bob non riusciva a dormire, il suo amico riccetto, il piccolo Marcello, si era rintanato nella scatola riappallottolato contro i fratellini e di colpo addormentato placido. L’orso aveva continuato a guardare il cielo, le nuvole passare davanti ad una luna gialla … Continua a leggere Bob l’orso e la luna