A parlar di (vecchie?) streghe

Argomento interessante, argomento introdotto ed espanso in modo gradevole, un testo scorrevole e soprattuto con il giusto piglio. Il mondo della stregoneria, in particolare quello delle streghe, del loro posto, del loro modo di essere, insomma una visione d’insieme di ciò che è oggi o se vogliamo cosa può rappresentare oggi la stregoneria.
Tutto questo in Stregoneria: 100 domande e curiosità, di Ilex e Dyantha (tutt’altro che vecchie).

Brave.

Dettagli del libro (Kindle)
  • ASIN ‏ : ‎ B08BG8KK71
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano

Nuova edizione del Bisarca in arrivo

Il 2022 si aprirà con la nuova edizione del Concorso non a premi Bisarca, ancora è presto per indicare l’indirizzo che dovranno avere i racconti, ma vista l’esperienza delle precedenti edizioni, e visto anche il piacere della lettura data dai racconti che hanno partecipato negli ultimi anni, c’è da aspettarsi un ottimo livello e coinvolgimento.

E’ per questo che, per intanto, si individua nei due concetti di “Motivo” ed “Emotivo” il fulcro dei prossimi racconti.

Come detto però, è presto, ed è ancora il 2021… A tra qualche mese per maggiori dettagli.

Sulle particelle elementari…

Non potevo non segnalare questa notizia, invero già presente da qualche mese su lescienze.it.
Sempre più la scienza scopre gli elementi costitutivi della materia, ecco spiegato come fa il mondo a riempirsi di minchioni, le quasi particelle che generano minchionaggine.
Tutto sommato, con le mie teorie sugli sguardoni e sui dubbioni postulata nel lontano 2008, e con la scoperta dei minchioni, particelle emesse da individui dotati di scarso acume, che rinvenni in alcuni esperimenti condotti nei laboratori che all’epoca bazzicavo, fui un precursore. Forse arriveremo a dimostrare l’esistenza dei pantaloni e degli anti-pantaloni?  Si penserà che quello che sto dicendo è esso stesso frutto di troppe particelle di minchionaggine? Basta dare un’occhiata all’articolo qui sotto …

https://www.lescienze.it/news/2021/04/13/news/quanta_proliferazione_quasiparticelle_materia_luce_polaroni_magnoni_buchi_neri-4916721/
I polaritoni, quasiparticelle a metà strada tra luce e materia, emergono in un reticolo simulato di particelle portato a pochi gradi sopra lo zero assoluto (© Alexander Dreismann)  Il numero delle entità simili a particelle che emergono spontaneamente e manifestano proprietà esotiche è cresciuto rapidamente, tanto da far sorgere il dubbio che anche le particelle fondamentali appartengano a questa singolare categoria, e siano solo dotate di una maggiore stabilità rispetto al loro ambiente. Ecco alcuni degli esempi più curiosi e potenzialmente utili di quasiparticelle …

Altra domanda, ma l’antibagno, a contatto col bagno, si annichilisce? Potrebbe generare un buco nero?

Pensiero leggero, leggeró – Evaporata

Altro reblog, in questo caso i libri sono molti, da leggere tutti. Evaporata l’autrice (è il nome di piuma, non che è evaporata davvero)

Se vi manca un piccolo regalo “formato pensiero”, propongo l’acquisto dei miei libri. Esistono tutti sia in forma cartacea, sia kindle o e-Book, per informazioni e acquisti cliccare sul cuore. Cliccami Grazie! 😀

Pensiero leggero, leggeró — Evaporata

Qui sotto un po’ di articoli dove si parla delle sue opere
[L’illustratore di coriandoli]
[Leggermente Evaporata]
[Storie senza mutande]
[La bambina surgelata]
[I blog di una donna senza segreti]
[Maldestra e mancina]

Questi sono stati letti tutti, e trovati tutti da leggere!

Dovrei averli indicati tutti… credo

La casa di cera di Paola Pioletti – Come cerchi nell’acqua

Primo articolo del mese di dicembre e forse anche l’ultimo del mese, e perché no, dell’anno, ma certo un articolo notevole perché parla di un libro, che leggerò, spero arrivi. intanto qui sotto il reblog di una recensione dal blog di Come cerchi nell’acqua (ovvero recensione di colei già vincitrice del Crom Award 2021)

Mi è arrivato oggi a fine mattinata, ho iniziato subito a leggerlo e in poco più di 2 ore l’ho finito. Finalmente questa è Paola, nel libro c’è tutta la sua vita, anche se ha voluto omettere, secondo me giustamente, alcune vicende molto crude e crudeli che non avrebbero aggiunto nulla di importante ma solo […]

La casa di cera di Paola Pioletti — Come cerchi nell’acqua

E il vincitore del Crom Award 2021

Sebbene con un ritardo di circa mezz’ora (lo scrutinio dei voti è stato molto intenso, la verifica della validità e il parere di Crom da ascoltare sono stati estenuanti) viene proclamato il racconto vincitore del Crom Award 2021.

Il racconto vincitore è Chiara e l’amore di Silvia

Complimenti agli altri racconti in lizza ovvero La lancia del re drago e Isekai
Come sempre, chi vince, può vantarsi con gli amici, irridere i nemici, bere liquori vari in coppe a foma di teschio e roteare spade (cimmere) in segno di gioia! Se poi si vuole, si può anche cavalcare a pelo contro il vento, con un falco sul proprio braccio.

Un sentito grazie anche a chi ha letto, partecipato con i propri commenti, e votato, e in generale a chi si presta a questi piccoli grandi giochi, che come risultato danno piccoli grandi racconti, che si spera dureranno almeno un po’ nel mare di internet e nella memoria di chi li ha condivisi.