21 luglio

Con un piccolo ritardo… Lo so non c’entra niente con gli argomenti del blog ma chissene… a parlare è un signore che di auto ci capisce, l’ing. Materazzi. Si tratta del suo parere e del suo punto di vista, però per me un racconto  leggendario.

Clickate >> QUI

Si parla ovviamente della F40, di quando le auto si potevano fare partendo da un’idea e non dal progetto monolitico e di quando si cominciò a trovare belli i particolari funzionali e i “difetti” come la trama del Kevlar, oggi questi particolari si pagano.

Certo, c’erano anche Fioravanti, le officine Michelotto, Benuzzi e altri, tanti ottimi tecnici e collaudatori.

 

 

Splatt! Ovvero come si usa il pomodoro a dovere

Mi ripeto, un po’ perché sono un pelandrone, scansafatiche, faticone, un po’ perché ritornerò su questo argomento. Buon pomodoro a tutti.

ilperdilibri

steelSe si va ad analizzare la filmografia di questi ultimi 40 anni, si incappa in una serie di film divenuti di culto…
tra Zombi, Cose dell’altro mondo, Bamboline più o meno sgozzate, turisti finiti tra le grinfie di orridi persecutori, potremmo stare qui sino al 2090… Direte voi: magari, vorrebbe dire che WP come piattaforma è stabilissima (e dai, lo è!) e che noi campiamo almeno altri 75 anni da adesso.
Nel genere splatter puro, horror splatter e thriller sanguinario, si sono cimentati grandi registi, Wes Craven, Sam Raimi, Dario Argento, George Romero, Joe Damato e via discorrendo, sino ai più recenti lavori di origine orientale che tra videocassette, pozzi e autobus abbandonati nella foresta e geisha impazzite, ci hanno regalato pagine (rosso sangue) indimenticabili (beh) a colpi di mostri cannibali e psicopatici dotati di motosega.
Per quanto riguarda gli artisti della carta Koontz, King, Rice, Grangé,  solo per citarne…

View original post 1.189 altre parole

Riff Raff ACϟDC

Quando 37 milioni di anni fa (ok esagero) capii la forza del Metal, mi schierai con chi amava gli Iron Maiden e i Metallica , relegando gli AC/DC in un angolino mentale, oltre che in un angolino del mobiletto con i CD… Tuttavia questa volta farò un’eccezione per ribloggare questo breve e importante post di Trilce. Il sollievo di scrivere: quanto è vero!

edit.: Riff Raff AC/DC Tribute Band

Il sollievo di scrivere

View original post

Distruggi il luogo comune – 1

Siccome è un bell’esercizio estivo e ribloggarlo non costa niente, anzi mi permette di scrivere qualcosa sul blog, nonostante non sia al momento troppo presidiato, ribloggo questo divertente esercizio tratto da Scriverecreativo.net!
Divertitevi e buon luglio.

Scrivere creativo

#Distruggiilluogocomune

Proviamo con questo esercizio: dovrete leggere il “luogo comune” che vi proporremo e distruggerlo.

A volte sarà un luogo comune vero e proprio, a volte un proverbio e, se capita, una generalizzazione.head-1994520_1280

Oggi ci sentiamo patriottici, e il #LuogoComune che distruggerete è “gli italiani mangiano solo pasta”.

Non importa se è vero o no. Forse siamo così, mangiamo spesso la pasta, ma dovrete comunque distruggere questo pensiero. Come? Con un racconto.

Un protagonista, un luogo, un antagonista, un twist e una conclusione.

Unica regola: distruggere il luogo comune!

BUON DIVERTIMENTO! Invitate gli amici!

Bonus: chi se la sente può LIPOdistruggere il luogo comune. Lettera vietata: T

View original post