Rapido e stringato…

…e in ritardo con la pubblicazione della 5a parte del secondo volume di Emma.

emma-download_greenclickate qua per scaricare.

 

Vi lascio con un video, oh a proposito per chi passa da qui ci sono i Lacuna Coil

Annunci

Yoh Ohyama è stato definito il Mike Oldfield giapponese. Di sicuro è bravo e i suoi pezzi sono di effetto e la tecnica di incisione similare (ogni strumento suonato e registrato dall’autore). Magari arrivando molti anni dopo Oldfield, è in lieve ritardo nel riproporre certa musica e arrivo tardi anche io a segnalarlo (i primi lavori sono anni ’90), ma… Ascoltatelo.

Sì, richiama anche echi di Jean Michel Jarre e pure un briciolo di Branduardi. Ma in fondo il genere si presta e poi rendere omaggio, non è un difetto no?

Ringrazio AgesOfRock per avermelo fatto conoscere.

Prog – Yoh Ohyama

Con certo tempo

Tra pioggia, pioggerella, vento e sole e poi di nuovo pioggia, nmytinapple_appleon è stato facile, perché lo stage era tutto all’aperto, penso anche a tutti quelli arrivati per il motoraduno in moto  … Ma alla fine è andata bene, ogni gruppo ha suonato ed è stato interessante, perché le persone c’erano, sono restate e hanno assistito e ascoltato sino all’ultima nota. E la birra scorreva a fiumi.

Continua a leggere “Con certo tempo”