l’unicorno e la driade

Minipony0000Perbacco, mi ero dimenticato di dare il giusto risalto a questo, vecchio ma non troppo, racconto ispirato dalle interviste di Bianca, nota anche come Bloom2489.
E se a qualcuno vengono in mente i Minipony… be’ sono fatti suoi.

L’unicorno e la driade

Il rumore delle bacchette si interrompe solo quando le mani sapienti di Vincenzo si fermano per intingere la punta nel colore; il ritmo è serrato, i gesti precisi. Il tatuaggio deve essere perfetto, un errore non è ammesso, il corpo di Micaela è troppo bello per rischiare di deturparlo.

Continua a leggere “l’unicorno e la driade”

Annunci

Quale layout?

E’ vero che cambiare troppo il layout del blog è sintomo… già di che è sintomo? Boh, comunque, che ne pensate di questo? Dovrei cambiare qualcosa? Non so, riverniciato, con qualche fiore, un paio di cuscini vivaci?

Suggerite, se vi va?

A A A lettori cercasi

Il libro nel cassetto ce l’hanno tutti, anche quelli che a malapena sono arrivati a scriverne titolo e incipit, ma di lettori se ne vedono sempre meno. Io spero di sbagliarmi e intanto chiudo a chiave i miei di cassetti, per impedire che ne escano fuori altri di scritti a inondare un mondo di già letto, già scritto, di roba così così quando va bene. Vorrei inoltre creare una petizione, un club, una fondazione, con tanto di maglietta, per salvare il lettore puro!** una vera anima in estinzione.

Ok, fatta questa breve ma intensa* intro, beccatevi un video storico e direi estivo

 

*lo dico io quindi deve essere così! ^_^
** deve essere il caldo.

Quante righe?

righello_908Di quante righe si può comporre un post sul blug? Quanto legge un lettore di blog? Mettiamo di scrivere qualcosa sul fantasy (come questo articolo >>qui<<) dopo quante righe il lettore si scoccia? Dipende anche dal contenuto o vince l’effetto “ammazza quant’è lungo!”?

Certo se si è capaci di una prosa fulminante e si riesce a creare interesse, ok, anche 100 righe, o forse no? La lunghezza richiede un’intimità diversa che (magari) il mezzo internettiano non ha? In fondo chi segue 290 blog non può leggere 350 post di 20 pagine al’anno. O sì?

Mah! Io mi fermo qua, comunque, che ho già sforato le 10 righe*.

*Sul pc magari sullo smartphone sono di più

stand_by_e102Questo blog è in modalità Stand-By, le risposte potrebbero arrivare in cospicuo ritardo.

Scivere per sé?

Un argomento che mi sta a cuore e che prontamente vi ribloggo

Non sentirete mai Rocco Siffredi dire: “le misure non contano”, non sentirete mai Bill Gates proclamare: “i soldi non fanno la felicità”, non sentirete mai una strafica sentenziare: “l’importante è essere bella dentro”, non sentirete mai un vero blogger dichiarare: “scrivo per me stesso”. Dubbia e inquietante affermazione che riporta ai paradossi Kafkiani, i più […]

via “scrivo per me stesso”, firmato PINOCCHIO… — angolo del pensiero sparso