E per occhi due biglie blu


Questo racconto nasce da una improbabile chiacchierata tra me e un’amica; uno di quei discorsi assurdi dove si parte parlando della cottura del pollo per arrivare alle caratteristiche tecniche dei pupazzi di peluche, passando dalla filosofia da quattro soldi.

[Download]

E anche dalle cantine sotto casa sua, niente di ché, certo, ma la fantasia fa il resto, o almeno credo.

Questa pagina ha sostituito la precedente [questa] con la vecchia versione, leggibile online.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...