Con due occhi così

OcchiodipaperaNon sarò il primo, non sarò l’ultimo, ad avere dato un’occhiata a cosa porta gli utenti a leggere le pagine ed i post, tra l’altro oramai tutti i motori di ricerca usano l’https e quindi capire i termini di ricerca non è più fattibile, ma noi italiani siamo strani e a volte qualcuno usa Arianna, tramite Libero e cose del genere, tant’è che recentemente mi è letteralmente saltato all’occhio questo

Termini di ricerca

Al che mi domando…
1 – come può venire in mente di fare una ricerca di pupazzi con due occhi… Perché in teoria dovrebbe essere più facile trovarne con due che con uno o più di due …

2 – come sia stato possibile che il mio sito sia stato fra i primi di detta selezione… ho riprovato e su Arianna.libero.it ed è così… apparivo tra i primi cinque o sei che parlano di pupazzi (di occhi di pupazzi per la precisione)!

3 – e poi una domanda nasce dentro me: li avrà trovati i suoi pupazzi il o la gentile utente? Non lo sapremo mai purtroppo.

Questa faccenda mi sta facendo mutare (con lentezza, pigrizia, scarsa perizia) tutto il layout del blog, prima di novembre (dove tornerà prepotente la zucca) sarà tutto un fiorire di occhi!
Comunque visto che era capitata su una fiaba delle mie, un mi piace poteva anche metterlo!!!

Il caso

Il precedente articolo, come dichiarato si è auto-distrutto il suo link l’aveva mostrato e strombazzato e quindi era giusto uscisse di scena. Comunque quel link ora figura nell’oggettino links qui di fianco… Anzi di fianco alla home page.

Mentre qui >> [random] si va a caso

Chissà che fine fanno gli articoli scomparsi ? Ah boh.

Giusto, ho aggiunto i pdf estesi dei racconti [qui] e [qui]

Com’era il discorso sulla vanità? Mah.