Letture e scritture

Letture
Ecco: Il gusto di non sprecare un’interessante opera di cucina e non solo, un manuale di uso della dispensa. La scrittura è scorrevole le sezioni interessanti. Presto altri dettagli.

[amazon][kobo]


Scritture
Piccolo racconto [Liz]

Annunci

Si ma quanto hai letto?

Siamo un popolo di poeti, scrittori, e anche un po’ allenatori e tutti abbiamo almeno un paio di libri nel cassetto (che potrebbero restare anche lì secondo me, specie alcuni dei miei) e ci sentiamo scrittori in erba, in pectore, o un po’ dove vi pare! Ma quanto leggiamo? Perché se tutti scrivono e nessuno legge dove si va? E allora ecco l’idea della lista.
Quest’anno mi sono quasi comportato bene riportando le letture ai quasi – fasti degli anni d’oro dove avevo tempo e mente libera. Ma bando alle ciance: eccovi la lista 2017. E VOI che leggete????

Se vi va di contribuire e dire la vostra (anche sui miei gusti!) …

In corso dal 2017:
Grotesque, Natsuo Kirino;
La morte non è cosa per ragazzine, Alan Bradley;

Letti nel 2017:
Storia di Chloe, Phillips Suzanne;
Le mie pagliuzze, Dora Buonfino;
Elogio della follia, Erasmo da Rotterdam;
La bambina surgelata, Nadia Mogni;
Dino Buzzati al giro d’Italia, Dino Buzzati ;
La solitudine del cielo, James Salter;
Morti di carta, Alicia Giménez-Bartlett;
Il catino di zinco, Margaret Mazzantini;
Il sentiero dei nidi di ragno, Italo Calvino;
Al mare con la ragazza, Giorgio Scerbanenco;
Serial Killers, Brian Innes;
Il cavaliere inesistente, Italo Calvino;
La fattoria degli animali, George Orwell;
Sex Pistols. La più sincera delle truffe, Fausto Vitaliano;
1984 George Orwell;
Una storia semplice, Leonardo Sciascia;
La ragazza con i capelli strani, David Foster Wallace
Una cosa divertente che non farò mai più, David Foster Wallace;
On Writing Stephen King;
Anatomia di un delitto, Jefferson Bass;

In grassetto ho indicato i libri che trovate descritti >>QUI<<

Le mie pagliuzze di Natale

Come già vi scrissi, ho letto il libro di Dora, Le mie pagliuzze. Cercare di spiegare in questa umile pagina cos’è questo libro non è semplice, tocca nel profondo. Posso dire che per me è stato un viaggio, una sorta di percorso che dall’oscurità dell’abuso, della violenza, porta alla rinascita. E’ un libro che illumina di luce spietata una realtà difficile, più diffusa di quanto si pensi.

Di questo libro altri hanno scritto di più e meglio, io non ho ‘ste gran qualità di critico. Mi è piaciuto? Eccome. E’ stato come assistere impotenti a un naufragio, ma anche alla rinascita del personaggio narrante.

Consigliato? Certo, a mani basse perché fa pensare, anche a come rapportarsi con chi prova a denunciare, a confidarsi, a fidarsi di nuovo. Non è poi così tardi per regalarlo, in fondo fino all’Epifania si è in tempo.

Le mie pagliuzze
Dora Buonfino
Illustratore: E. Rickler
Editore: Le Parche
Anno edizione: 2017
Pagine: 324 p., ill. , Brossura

EAN: 9788899741068

Disponibile anche su [IBS] [Amazon]

Buon Natale a tutti

 

Un po’ di ordine tra ciò che si legge

Non è banale mettere in ordine ciò che si è letto dando un senso alla disposizione. Quanti libri avete in giro per casa e di quanti sapreste indicare subito genere, trama, autore? Ecco anche io.
Scherzi a parte, è da tempo che mi diverto a leggere i libri di scrittori di esperienza e esordienti, amici, sconosciuti, conoscenti. Nel tempo ho fatto qualche post di presentazione. Ma come fare a ritrovare quei libri qui nel caos del blog? Ecco li ho raccolti in una pagina di riepilogo.

[vai alla pagina dei racconti]

Siccome potrei averne dimenticato qualcuno, se l’ho fatto fatemi sapere che aggiungo! Il problema della memoria assillava anche Gandalf, figuriamoci se non assilla me!