29, premi, auguri e orsi pelosi

Dopo un breve brain storming tra i miei 2 neuroni non in settimana bianca, qui sotto i fortunati vincitori del Crom Award 2016. A tutti gli altri, sappiano che  già essere nominati a Crom in persona non dà luogo a niente.keep-crom-and-crush-your-enemies-1

Onore quindi a:

Kasabake; Yziblog; Evaporata; Tersite; ChezLiza

Che si aggiudicano l’ambito premio. Se vorrete proseguire con le spore di Crom, [QUI] il regolamento; non è necessario legare nessuno ai menhir, ma se proprio vi scappa una principessa (o principe, per le pari opportunità…)

 

Ma non ci fermiamo sugli allori dei premiati. Come avevo detto ai più in varie occasioni, grazie alla batteria ballerina del mio portatile da battaglia (quello serio funziona troppo bene per essere usato davvero in modo produttivo) ho partorito un nuovo racconto breve. Questo racconto parla di boschi, situazioni spinose e grotte e si trova [QUI] … o clickando sull’orsacchiotto di peluche. orso_mah

 

E ora buon Capodanno a tutti con un brano musicale un po’ stagionato ma a tema

Annunci

91 Comments

  1. Eccomi, sono appena tornata dal lavoro fortuitamente acquisito per gli ultimi cinque giorni dell’anno e trovo la sorpresa sorpresissima sorpresa. Beh il ringraziamento è obbligatorio e brindo col calice delle tisane speciali, quelle fatte con le erbe raccolte durante le mie escursioni nei boschi dei cinghiali sopra casa mia.
    L’orso questa sera viene a dormire con me, siamo già d’accordo.
    Gianni prossimamente sarà impegnato dentro un mio racconto, quindi se sparisce per un po’ non spaventatevi ce l’ho io, ma lo restituisco come nuovo. Parola di Evaporata. 😀

    Liked by 1 persona

  2. La notizia della vittoria mi è giunta mentre ero in una riunione per salvare questo mondo dall’arrivo di un gigantesco meteorite, del quale, ovviamente, i servizi di tutto il mondo avevano taciuto ai popoli l’esistenza: dopo che il mio portavoce mi ha informato dello straordinario riconoscimento assegnatomi, ho salutato Obama e Putin, con me in sessione congiunta ed ho abbandonato la sala dell’ONU.
    Lungo la strada, ho dovuto chiudere anche una connessione neurale telepatica, con cui il Consiglio Intergalattico dei Pianeti mi voleva aggiornare sulla minaccia dei Trifidi (eh, si, sono di nuovo nella nostra galassia… che palle!), ma non volevo che nulla si frapponesse tra me ed i dovuti ringraziamenti a te, Gianni, vero scrittore e cialtrone per hobby, vate dell’assurdo, grande amico ed assieme fine intenditore, intellettuale post-beatnik di kerouachiana memoria ed artista iperreale, che sta conducendo in porto un difficile veliero.
    Per meglio celebrare l’avvenimento, nulla di meglio dei tre minuti di Conan The Musical, che spero ascolterai con me, rapito!

    Liked by 1 persona

  3. Pingback: Senti come pompa | ilperdilibri

  4. Pingback: About a Book: Any port in a storm ovvero Tutto fa brodo – kasabake

  5. Pingback: 2016 – e varie premiazioni per il 2017 | ilperdilibri

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...