Un po’ di colori

Ma ora un bel po’ di colori! Così tanto per dare un po’ di policromia a questo blog. E a chi vuole, le percentuali di alcuni dei più usati colori sul web! 🙂 Buon proseguimento. (listato esempio)
Oh, giusto: fra gli Widget ora WordPress.com ha messo il banner con l’opzione per farlo sparire, non so se impedisce l’installazione dei cookies, fino all’Ok formale.

 

## ## ## ## ## ##

## ## ## ## ## ##

## ## ## ## ## ##

## ## ## ## ## ##

## ## ## ## ## ##

## ## ## ## ## ##

## ## ## ## ## ##

## ## ## ## ## ##

## ## ## ## ## ##

## ## ## ## ## ##

## ## ## ## ## ##

## ## ## ## ## ##

## ## ## ## ## ##

## ## ## ## ## ##

## ## ## ## ## ##
 
Download

Wall Of Fame @Music@ Tales & quale?

Annunci

47 pensieri riguardo “Un po’ di colori

      1. 🙂 stamattina qua si stava bene, ho lavorato in giardino, invece adesso sono nella veranda con il ventilatore a manetta e Willy che dorme beato, oggi ha fatto il bagnetto, 🙂

        Liked by 1 persona

      2. Ah, giusto per dire: wordpress.com ha messo un oggetto nuovo tra gli widget, che si chiama proprio banner UE. Non so quanto e se sia quel che serve, ma quello se clicki su Ok sparisce… !! Buonaseratissima.

        Mi piace

      1. Idem
        studio, lavoro, vita… questo post è un copia incolla dell’esito di una palette… usata di recente niente più… (ho barato quindi ma non dirlo in giro) 😉

        Mi piace

      1. Ti assicuro che proprio all’italiana li sto pronunciando … Enni mi sembra il più normale per me che mi chiamo Affy, ahahahah 😀

        Mi piace

      2. Ehehe in fondo anche lui è il più normale dai… O almeno credo! Però questa difficoltà nei nomi me la segno, può darsi non siano così caratterizzati da subito da farne perdere traccia. Mumble

        Mi piace

      3. Non preoccuparti Gianni, è colpa mia che a quest’ora ho una lucidità ridotta al lumicino. C’è stato un momento che mi sembrava di chiamare una muta di cani: Vaansta, Nusaca, Linnea, Gunàn, Jiari, Fadia … poi finalmente è arrivato Enni che ha portato equilibrio nella mia mente bislacca. E’ però un mio problema, la stanchezza sai, tu stai tranquillo! 😀

        Liked by 1 persona

      4. Ho cercato il più possibile di inventare qualcosa slegato dalla realtà, senza andare nell’esagerato (effetto Pnir figlio di Zorr, signore dei Mendir… heeh) anche perché non mi piace usare nomi troppo anglofili, ma neanche chiamare Mirco, Anna e Pino. Non perché non siano belli, ma giusto per dare un qualcosa di “non c’entra niente con il nostro mondo”… Ovvio che essendo ambientato in una simil terra mediterranea nell’età del bronzo, qualcosa di simile c’è!

        Mi piace

  1. Un racconto con una trama ben costruita che si svolge senza interruzione.
    Interessante è il legame tra Vaansta e Nusaca unite da un filo invisibile capace di reggere le situazioni più difficili fino a spezzarsi inesorabilmente di fronte ad una forza maggiore.
    Anello di congiunzione di questa catena piena di intrecci e colpi di scena è la preziosa figura del sacerdote Enni, una presenza determinante, una guida superiore che in una marcia senza fine ma con coraggio e fredda partecipazione regalano al racconto momenti di grande emozione.
    L’unica nota dolente è … che è finito ed io avrei voluto leggere altri capitoli!
    Complimenti, un lavoro ben fatto 🙂
    Affy

    Liked by 1 persona

    1. Oh, giusto, il file o il link (come preferisci) passalo pure (se vuoi) a chi vuoi tu! Più persone lo leggono più sarò felice!! (E il mio ego gonfierà!) Ovviamente non è che è n’obbligo, anzi.

      Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...