Che buio qua intorno…


 

Un po’ di scarsità di luce non guasta mai…

Guardato bene il letto? Cioè: avete controllato sotto al letto? E tra le ante del vostro armadio? Il ripostiglio ce l’avete vicino alla camera da notte o meglio magari avete la cabina armadio? E cosa succede quando la luce si attenua e cala la notte? Quando appoggiato il libro sul comodino spegnete la luce e la casa inizia a dormire con voi? Quante domande ci vengono da quella memoria atavica di quella paura che un ghepardo pronto a germire ci sbrani come avrebbe fatto ad un nostro antenato su di un albero migliaia di anni fa? E ancora, chissà cosa potrebbe uscire da quei luoghi in ombra, fuori dal piccolo cono di luce di una abat-jour.
Certo che non uscirà niente, perché niente esiste di tangibile se non i racconti del nonno o le storie di paura che ci si raccontano da bambini… E sotto il letto non c’è niente no?

Questa era una delle piccole cose raccontate [qui] e non solo ovvio.

Ma è il momento di passare oltre, da giovedì della prossima settimana parte una nuova storia di Emma, che parla di orribili creature create nel passato e che continuano a rincorrerci per sempre. Dovunque andremo e chiunque saremo diventati ci braccheranno come cani e verranno con il fulmine, con la pioggia e il vento delle tempeste. Ma in fondo per sconfiggerle basterà riderci su.

Un po’ criptico come post, però è solo per stuzzicarvi. E voi? Ce l’avete un mostro nero sotto al letto? Il vostro animale domestico ha mai ringhiato alle ombre di casa vostra?

Nota aggiunta.. ma posto sempre a circa 2 minuti a mezzanotte…?!

Annunci

31 Comments

  1. Sei vecchietto dunque dormi poco! Come Lauretta e me!
    Un anno di scuola elementarissima dalle suore mi ha lasciato sogni e paure di inferno e di fuoco e mi ci è voluto molto per liberarsene.
    Il mio talismano contro le paure oggi è Sally la vedo dormire la sento respirare e mi pare che tutto sia sotto controllo.
    Non mi è mai accaduto prima lei è magia buona.
    Sheragudnait

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...