B!

be0055Cosa vuol dire questa semplice formila? Beh, “B” come racconto, e 55 perché ho tirato un dado ed è uscito 55 (e se vi domandate che razza di dadi ho… sappiate che ne ho più di quanti pensiate). Ma cos’è ‘sta roba? Sono regole per scrivere un componimento! Quindi dopo il tempo dei 140 caratteri, nasce il B + 55 ovvero scrivere qualcosa che contenga 55 volte la lettera “B”*. Mi sono cimentato ovviamente io per primo ed è stata dura, perché uso pochissimo la “B” e per arrivare a 55 ho scritto un sacco! [clickate qui dopo il 20 agosto]**. Chi si volesse cimentare in questa sfida, sappia che non ci sono limiti di lunghezza del racconto, purché appunto contenga 55 “B”. La scadenza è il 30 settembre 2016 e potete postarli di seguito a questo articolo o se molto lunghi linkarli dal vostro blog o sito. Guardate che conto le B!

Come è nata? Dopo la conclusione del piccolo cimento dei 140 caratteri, ho chiesto a Bloom un’idea per farne un altro, le ho domandato una lettera a caso e lei ha scelto la B, a quel punto mi son detto: “perché non fare un componimento che contenga un certo numero di B”?

Tutto qua. Che si vince? Niente di niente, perché non è un concorso*** bensì un cimento! Si ottiene solo una pacca sulla spalla (metaforica).

Per chi vuole c’è anche un cocktail (qui) che si chiama B55 (un B52 + assenzio).

*Significa regola del B più regola del 55!
**il mio l’ho già scritto ma deve rimanere inedito per altri 16 giorni, poi vi spiegherò! 😀
***ovviamente se preferite partecipare a concorsi “veri” siete liberissimi, come potete postare racconti già scritti (e quindi non inediti) purché rispettino le regole di questo cimento.


 

Ultimo ma non ultimo non dimenticate l’adunanza che Kasabake ha fatto! >> QUI PER SCOPRIRE COS’E’! <<

Annunci

53 pensieri riguardo “B!

  1. Mi hai convinto, sai bene che questo è il genere di cose che non mi lascio sfuggire mai!
    Se vogliamo andare di dadi percentuale o proprio a 100 facce, sono preparato. In realtà sono preparato con davvero tanti dadi o monetine o carte di vario tipo… 😉

    Liked by 1 persona

      1. Eh… Io non ce la faccio. Ho provato qualcuno di questi giochi, ma sono troppo legato alla necessità di espressione del personaggio della generazione passata di giochi (anche due generazioni fa…) quelli con manuali di 400 pagine e storie da inventare. Forse perché era bello stare attorno al tavolo a raccontare.

        Mi piace

  2. buongiorno,
    sono un bambino beduino nato nel borgo di Bergamo, figlio di babbo bengalese e madre benestante proveniente dal Burkina Faso.

    sono molto abbacchiato perché qui non tutti i bambini sono buoni e da bravi bambocci mi hanno subito bollato come un bandito imbroglione. molti
    dei miei problemi sono dovuti al fatto che la mia pelle é irrimediabilmente troppo abbronzata da sembrare quasi bruciata.
    a scuola basta un buontempone a imbrigliare tutta la banda di bricconi che subito vengono a bighellonare attorno al mio banco facendo brutte boccacce e buttandomi bucce di banane. per queste bravate, che mi fan sentire ben peggio di una bestia, sto molto male. ma non voglio bisticciare.
    sarebbe preferibile sbrogliare il problema con le buone, senza bastone … non dovrebbe bastare un abbraccio e due occhi amabili?

    Mi piace

  3. buongiorno,
    sono un bambino beduino nato nel borgo di Bergamo, figlio di babbo bengalese e madre benestante proveniente dal Burkina Faso.

    sono molto abbacchiato perché qui non tutti i bambini sono buoni e da bravi bambocci mi hanno subito bollato come un bandito imbroglione.
    molti dei miei problemi sono dovuti al fatto che la mia pelle é irrimediabilmente troppo abbronzata da sembrare quasi bruciata.
    a scuola basta un buontempone a imbrigliare tutta la banda di bricconi che subito vengono a bighellonare attorno al mio banco facendo brutte boccacce e buttandomi bucce di banane.
    per queste bravate, che mi fan sentire ben peggio di una bestia, sto molto male, ma non voglio bisticciare perché credo sia preferibile sbrogliare il problema con le buone, senza bastone …
    non dovrebbe bastare un abbraccio per rendersi conto che siamo tutti uguali?

    Liked by 1 persona

  4. ho ricontato un sacco di volte ma ho sempre perso il conto … forse manca una qualche B … va beh … mi piaceva molto la tua idea che ho scritto di getto.

    Mi piace

      1. A te, vorrei provarci anch’io, ma quando? Ormai tra lavoro e studi universitari mi è rimasta solo la notte, se potrebbe fa, intanto, però ….
        BASTA! IN QUESTA BAGARRE BADA, BADA BENE, IN UN BATTIBALENO INVIO UN BATTIMANO PER L’INIZIATIVA, E’ UN BIJOU, NON E’ AFFATTO UNA BAZZECOLA, BEATO O BEATA CHI CE’ LA FARA’, BENEDETTI E BENEDETTE DAL BENEFICIO DI UN’ABILE SCRITTURA, BENINTESO CE SE PO’ PROVA’, MA SO UN MEZZO BACCALA’ , QUINDI TE LASCIO CO’ NA BATTUTA: BEAUTIFUL!

        Liked by 1 persona

      2. Ehehehe vedi che se vuoi… anche qualche minuto basta? Bello. Sarà poi raccolto insieme agli altri il 1° di ottobre a fine “contest”! Grazie ancora e torna pure quando vuoi.

        Liked by 1 persona

  5. ecco, ci ho provato anch’io. te lo lascio qua sotto.
    ml

    Barbara

    Barbara mi abbaglia con la sua bellezza umile, lei si definisce bruttina e banale, l’ho sentita un giorno confidarlo a una compagna, di quelle appariscenti, la tipica biondina imbambolata che in classe sbatte gli occhi bistrati e arriccia le labbra in bacio all’aria e bada che i bulletti e gli sbruffoni sbavino per lei. Barbara no, non è una bambolina di bisquit da blandire e venerare, semmai vorrebbe essere invisibile, bambola di pezza abbandonata in un banco defilato. Eppure io, la barba bianca a far da alibi, entro in Terza B solo per lei. Badate bene niente di morboso, o quasi. Abbottonato e serio sembro impassibile mentre la interrogo, ma dentro di me il cuore batte in subbuglio e sbava se s’imbarazza alla risposta e le labbra s’inceppano. Allora la imbecco come un uccellino, briciole di sapere nella sua bocca come baci da rubare.
    Lei si lascia imboccare come una bambina e riprende a parlare più sicura. Per un istante leggo gratitudine nei suoi occhi, un breve scambio di sguardi ricchi di non detto. Poi l’interrogazione finisce e tutto torna noia.

    Liked by 1 persona

      1. Ancora più bello. Potrebbe essere la prossima “sfida” diciamo così… Ne terrò conto se vorrai. Direi quindi nuova sfida per il 31 ottobre?

        Mi piace

  6. Ballando a testa in su ho visto due belle nuvole cicciotte… iniziano a piovere sopra di me e sopra il mio animo brandito in mille pezzi dal solito incantatori di serpenti di turno. Le persone che credevo di avere vicine come al solito spariscono… E’ tutto buio intorno a me. Buio dentro, buio fuori, nebbia e non vedo più la fine di questo tunnel che mi trovo ad attraversare. Sono stufa di trovare spiegazioni per tutto. voglio sparire… Mi ritrovo sulla nuvola…

    Gianni non ci riescoooo!!!!! solo sei B ho trovato… quando ci arrivo a 55… ussignur!
    😀

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...