X

X

Qualche tempo fa – anzi cominciamo meglio – più di qualche tempo fa, sarà stato il 2011, inciampai in una bella storia di fantascienza, di quella classica, con paradossi, mostri e gli immancabili servizi segreti; il tutto era condito da amicizia, da divertimento e avventura. Cos’era? Paperino Paperotto e il Grande Sonno. A me ha fatto venire in mente tante cose, libri di Dick, molti films e perfino vecchi videogames come It cames from the desert.*

Il tutto ruota attorno ad un esperimento segreto e su una caratteristica di Paperino, che lo fa diGrande_sonnoventare il Pisolatore X! Non vi anticipo null’altro, se lo trovate ancora in giro leggetelo, è suddiviso in 3 puntate a dir poco favolose.

Perché mi è tornato in mente tutto ciò? Mah, forse è perché sto scrivendo di insetti, aracnidi, mostri… 🙂

Ah giusto… cercando su internet mi sono imbattuto su un bell’articolo che ne parla [QUI] in modo davvero approfondito. A chiunque voglia scrivere o anche solo leggere di fantascienza quindi, auguro buona lettura.

Incidentalmente ho pure aggiunto la seconda parte di Emma la strega – Orrore a lago Maggiore nella pagina dei download. Come sempre mi aspetto vostri costruttivi commenti; [qui il link al download].

Ah, buon 25 aprile.

 * Chi ricorda It cames from the desert ha più di qualche anno…

A seguire Un po’ di link sparsi.

Annunci

23 Comments

  1. Una bella storia, quella, anche se ricordo che i disegni non erano bellissimi (avevano messo Nicola Tosolini a disegnare le storie di Paperino Paperotto, se non sbaglio: non so se c’è ancora lui, comunque il mio preferito è e rimane Pastrovicchio).

    Comunque è la prova che Topolino non è un giornalino per bimbiminchia…o almeno, non sempre 😛 e il link che hai messo è molto interessante 😉

    A presto Gianni!

    PS: giocai It Came From Desert su Amiga 500 nei primi anni ’90…bello, ma la serie di MOnkey Island si è ritagliata un posto nel mio cuore. Gesù, come passa il tempo…

    Liked by 1 persona

  2. Pingback: Ricapitolando – settembre | ilperdilibri

  3. Pingback: Non troverete originalità | ilperdilibri

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...